Piume nel vento

Ti ho immaginato rondine
quando in cielo ce n’era una
a sorvolar le nuvole.
E dalle crepe del mio cuore
sono emerse lacrime
perché ti ho visto volare
verso un nuovo orizzonte,
sotto un altro cielo,
in cerca di calore
che mio non fosse.

Ho seminato briciole
per farti ritornare,
ma si sono disperse
col vento nel mare.

Aria Mich, 25 aprile 2015

Annunci
Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Pace infinita 🌹 nella riflessione

Pubblicato in Varie | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Maturare, alla luce del sole

Tutta la sofferenza e le ingiustizie che ci sono nel mondo, dovrebbero bastare per lenire il proprio dolore e avere meno voglia di piangersi addosso. Tutto il male dovrebbe anzi spingere ogni uomo a far emergere la propria parte migliore, per il bene proprio e quello comune.
Talvolta, del dolore, l’essere non è mai sazio, sembra quasi averne bisogno, per rendere arte, teatro il proprio vivere. Ma non vi sarà alcuno applauso al fine di ogni atto, eccetto quando calerà definitivamente il sipario, allora saranno offerti fiori di cui però l’attore non potrà goderne il profumo né il colore.
Dunque, ora che c’è ancora luce, stendiamo al sole il nostro velo pietoso: che faccia da ombra al proprio dolore, il quale vedremo sparire; che asciughi quel velo bagnato dalle proprie lacrime, per liberare la nostra luce, attratta ed incatenata nelle gocce d’acqua salata.

Aria Mich,
Opera di Mark Arian

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 30 commenti

Per ARIA

Sono andata a ripescare la tua dedica, Ale! E’ da stamattina che ti penso forte nel cuore, è che sei un’anima troppo bella… e sono contenta di averti incontrata seppure a distanza. Mi hai colpita nel cuore 🙂
Per chi non la conoscesse, consiglio vivamente di andare a visitarla!! ❤

alemarcotti

Ieri sera mentre cercavo gli stracci da buttare in valigia, ho trovato una pagina che mi aveva donato la mia amica Robi.

Ho trovato uno stralcio e ho pensato a te, Aria.

Te la regalo.

View original post

Pubblicato in Varie | 15 commenti

Respira

Per strada, somigliassi anche solo un poco a come scrivo, invece non sembro io, così goffa mentre cammino.
Lo scrivere, lo specchio in cui la mia anima si ammira – quasi bella, mi sento, la sento: respira.

Aria Mich

Pubblicato in Cuore & Mente | Contrassegnato , , , , , , , , , | 24 commenti

Piccole felicità

Se c’è una cosa che mi piace del mio carattere, è il fatto che mi serve veramente poco per sentirmi felice.
Le due piccole felicità di oggi? La prima è che, fuori al portone dello studio medico, c’è quasi sempre un gatto. Quando oggi mi ha vista, mi è venuto in contro e mi ha riempita di “miao”! Di fusa e di carezze con la sua testolina che si agitava vicino le mie gambe. Purtroppo non avevo niente da dargli da mangiare, ma l’ho accarezzato e coccolato per un bel po’. Quanto sono amabili i gatti!
Altra felicità del momento, è stato trovare un frutto che volevo riprovare da un po’ di tempo. Abitando in un quartiere, la volta precedente non era buono per essere comprato, era troppo maturo. Oggi invece era buono! Sto parlando del melograaano.
La felicità sta tutta nella meraviglia! 🌼

Pubblicato in Cuore & Mente | Contrassegnato , , , , , , , , | 34 commenti

Parole…

Le parole sono sempre state un bellissimo abito per la mia anima, talvolta un velo per nascondere il mio triste viso, talvolta una lunga veste per coprire le mie gambe stanche di fuggire.
Le volte in cui ho voluto spogliarmi nuda, per mostrare la mia sofferenza e la mia stanchezza, ho sempre finito per non scrivere. Poiché nessuno ha parole dinanzi il dolore. Allora mi piace pensare che, nel lasso di quel silenzio, si concentri il significato della vita. Come per l’esplosione di una stella da cui nascono di altre, ma alle orecchie della notte arriva solo un silenzio profondo, quando ancora in terra sbocciano fiori e foglie.

Aria Mich

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 22 commenti

Cosa mai ho cercato…

Cosa mai ho cercato nel bene!
Cosa mai cercherei nell’amore!
Se non qualcuno che mi riconosca,
che anch’io riconosca me stessa.
Che io senta di esistere, prima ancora
di vivere nella misera carne
del mio essere, che chiede e pretende
di sapere dov’è che dimora
la propria anima, dov’è che può trovarne
una che un poco le rassomiglia.

Aria Mich

Pubblicato in Cuore & Mente | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

A momenti…

A momenti mi sembra tutto così vuoto ed inutile. Non voglio cercare risposte; non arriverà consolazione e, anche se arrivasse, ugualmente ai miei occhi sarebbe anch’essa, ancora, inutile.

Bisogna aspettare. Sedersi su di una riva immaginaria, sentire lo scorrere del fiume, e lasciarlo anneggare, libero, in quella grande distesa di mare. Far sì che si perda, che perda la propria, piccola individualità: acqua dolce in acqua salata, affinché quest’ultima disinfetti le ferite personali, piante cattive sorte da radici passate.

Che da questa distesa di mare, evapori allora l’acqua, su, nell’alto dell’intoccabile cielo. Poiché è così che ora mi sento, intoccabile: niente mi sfiora, tutto mi è inutile.

Piangerò, forse.
Sarò dunque come quell’acqua che si è fatta vapore, salita nel cielo, da cui scenderò sotto forma di pioggia, come povere lacrime ingrate nei confronti dell’infinito dell’etere.

Passaggio necessario, quello di piangere, per ricadere nella realtà, e crederla terra, seme: irrorare così della mia acqua ciò che mi circonda, nella speranza ritrovata di far crescere un fiore, accarezzare una foglia.

Tornare, irreversibilmente, al fiume: come dalle foglie cadono le gocce, a momenti.

Aria Mich

Pubblicato in Cuore & Mente | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 14 commenti

In data 9 ottobre

Oggi pensavo che l’amore eterno può esistere, esiste attraverso il ricordo di quanto ci si è amati.

Perché l’amore, tra le tante cose, è soprattutto ricordare di essersi innamorati, scelti, accettati, amati, aver condiviso gioie e dolori, aver litigato e poi fatto pace.

Allora quando un sentimento si affievolisce e non dà più stimoli, suggerirei di guardare un attimo al passato: a quando ci si è scelti, a quando si è deciso di aprirsi all’altro, desiderando poi di guardare dentro quello stesso cuore per scorgere un universo nuovo rispetto al proprio.

Perché quando si sta accanto ad una persona, a lungo andare potrebbe capitare che diventi solo la nostra ombra: dunque c’è, e la vediamo, ma non facciamo poi tanto caso a lei quanto all’inizio, perché ormai siamo abituati a saperla vicina, eppure trascurando quanto vale.

Quindi ecco l’importanza di ricordare l’affetto e l’amore che sono esistiti in un tempo passato, da qui la voglia di riviverli ancora con quella stessa persona.

Chiedersi con entusiasmo: “Ma cos’eravamo mai?! Esseri perduti forse, perduti insieme nell’amore!”

E chiedersi poi, con qualche lacrima agli occhi: “Ed ora? Che ne è stato di quel noi?”

Non credo si tratti di vivere nell’illusione di ciò che è stato, ma di fare del passato una luce, per illuminare un presente cieco poiché perso nel buio del dimenticatoio.

Aria Mich

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 33 commenti

Cambio di stagione

Sono come vento:
fuggevole, nel silenzio.
Poiché tu sei arrivato,
ma non ci sentiamo:
sei come un albero
in autunno: senza foglie,
a cui non posso lasciare
alcun canto.
Ma se fossi tu vento,
e passassi tra le mie cosce
– umane – con le tue voglie,
allora verrei: sentiresti,
della mia voce, il canto
sbocciare come rose
rosse in maggio.

Aria Mich

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Come un gioco, una trottola

La vita serve, se non altro per distrarci dal pensiero della morte.
Talvolta incombe il vuoto, nella vita stessa, allora la morte appare da dietro l’angolo dell’esistenza. E come superarne il pensiero, se non lasciandosi andare in quel vuoto? Cadere in oblìo, e poi svegliarci ancora, poiché distratti dalla prepotenza della vita che risiede in noi.

Aria Mich

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 21 commenti

E se l’amore…

E se l’amore non esistesse?
Se esistesse invece solo il bene? In quanto questi differisce dall’amore, poiché è racchiuso in un tempo breve.
E ammettiamo pure che l’amore esista, ma che affievolisca con l’andare del tempo: non è sempre il bene quel che infine resta?
Perché se l’amore fosse anche solo il frutto di una stagione, la radice del suo albero sarebbe comunque il bene.
D’altra parte, nel luogo ove ha dimorato l’amore, sarà il perdono o ancora il tempo, se non più il bene, a rendere eterno ciò che è passato.
Il passato, ecco! L’unico che, in vita, abbia mai sfiorato e sfi-dato l’eterno.

Aria Mich

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 14 commenti

Volevo farvi sapere…

Volevo farvi sapere che mi spiace se ultimamente manco. Mi manca lo scambio lettura, e non vorrei perdervi! Ché alcune persone che ho scoperto qui, sono davvero belle, ma belle belle!! 😊
Insieme al sito, gestisco anche la mia pagina Facebook, Carezze di vento.

La pagina Facebook la tratto però in modo diverso rispetto al sito. In particolare, nella pagina mi piace condividere anche molti dipinti, pensieri di altri autori e a volte pensieri e lamentele tristi 😂.
Nel sito, invece, mi piace riportare solo i pensieri che ritengo più carini, faccio allora una sorta di censura. Sta di fatto che la pagina Facebook non è attivissima come lo è il sito, però anche lì c’è uno scambio di lettura fra pagine.

Allora succede che qui siete sempre di più e mi è difficile leggere tutti i blog, anche perché non vorrei fare solo quello in tutta la giornata 😂 .

L’altro giorno mi sono messa a pasticciare! Quando accade, mi piace fare dolci. Mi piace anche giocare con il pianoforte digitale, leggere siti di poesie, disegnare. Insomma, nella mia solitudine ho spesso da fare. Ah! Per non parlare del tempo speso a inviare curriculum nella speranza che serva a qualcosa.

Quindi, tutto questo per dirvi che ci sono! Ma voglio esserci veramente. Non potrei mai passare così, lasciando like senza leggervi, solo per essere ricambiata. Leggo tutto quello a cui metto il “mi piace”, quindi vi lascio immaginare quanto tempo ci passerei se volessi leggere ogni volta tutti tutti i blog nuovi che giungono nel mio spazio.

Ma non vi ho dimenticati! Tornerò sempre! (E non vuole essere una minaccia 😂)

Grazie per l’attenzione ☺🌹

Pubblicato in Varie | Contrassegnato , , , , , | 24 commenti

Realtà VS apparenze

Non so quanto si possa dire vero tutto quello che passa in tv. Tuttavia, la notizia che è arrivata alle mie orecchie, mi ha lasciata perplessa, amareggiata, arrabbiata, delusa.
La notizia riguardava i migranti, ora io non ho assolutamente nulla contro di loro, anzi, la notizia che a me ha fatto male, a loro ha procurato solo una gioia immensa dentro al cuore, e sono anche contenta per loro. Immagino queste persone che sono nate in luoghi che non hanno mai potuto sentire propri, posti di guerre, fame e miseria. Arrivano qui da noi, e non posso immaginare la loro gratitudine verso Dio o la vita, quando camminano per le strade e sono finalmente in pace, si sentono in un posto molto più sicuro rispetto a quello da cui sono fuggiti.
Per farla breve, la notizia riguardava il fatto che delle imprese hanno deciso di assumere diversi migranti, e mentre un imprenditore ne parlava, utilizzava queste parole durante l’intervista: “Vogliamo dare fiducia a questi ragazzi, hanno sicuramente delle qualità, delle competenze…”
Ecco, è questo che mi ha fatto male. Cioè, oggigiorno nessuno ti prende se prima non hai avuto esperienze in quel determinato settore a cui ambisci, e magari bastassero tutti quegli anni passati a sgobbare sui libri!
Poi ho pensato a quella parola: “fiducia”. Ma quale datore di lavoro ti darebbe mai fiducia, di punto in bianco, se non hai esperienze precedenti? Non esiste! E un po’ avranno anche ragione, perché nessun datore di lavoro metterebbe in pericolo la propria attività, così, dando fiducia al primo che passa. Ma ogni cosa non verrebbe da sé? Se una persona mi dà fiducia, mi assume senza che io abbia le dovute esperienze, io sarei molto più motivata a dare il meglio di me, a dimostrare che quel posto me lo merito!
Sarebbe sicuramente un mondo migliore, se i propri interessi personali fossero sostituiti da un po’ di umanità, di fiducia, rispetto, solidarietà.
Invece quello che dico io è utopia, perché i potenti ci perderebbero troppo, perché sarebbe la fine dei furbi e degli imbroglioni che fanno carte false per aggiudicarsi un posto di lavoro, i ricchi smetterebbero di campare sui poveri, e verrebbero fuori troppe verità che ora sono tutte nascoste come polvere sotto il tappeto – perché una casa pulita solo in apparenza, non può che alleggerire la coscienza.

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 16 commenti